Quante volte vi siete chiesti: e questo dove lo butto?
A parte alcuni oggetti di cui è ovvia la categoria di smaltimento, per molti altri vengono sempre dei dubbi, scaturiti anche dal fatto che tra comune e comune ci possono essere dei diversi metodi di smaltimento e differenziazione.

Oggi parliamo di carta. Qui di seguito vi elenco i nostri dubbi, ancora senza risposta, nonostante le richieste fatte direttamente ai consorzi via posta elettronica. Se qualcuno ha le risposte prego inserirle nei commenti.

carta frigo (carta speciale da cucina usata per formaggi, carne, eccetera)
carta velina (es. imballaggi delle scarpe o carta per modelli da sarta)

carta plastificata (es. copertine di agende, riviste ecc. – se viene riciclato il tetrapack, perchè la carta plastificata no?)

scontrini fiscali in carta chimica (alcuni comuni indicano di gettarli insieme alla carta, alcuni invece indicano l’indifferenziato)

pergamene (o carta di riso, carte speciali per pacchi o altro)

carta forno (alcuni comuni indicano di gettare la carta forno sporca nell’organico e la carta forno pulita nella carta; alcuni invece indicano l’indifferenziato)

carta argentata con interno bianco (es. cioccolatini. Quando la carta argentata è pura è indicato gettarla insieme alla raccolta metalli. Ma quando ha l’interno bianco? Dove la gettiamo?)
barattoli orzo o dado granulare (esterno in cartone, interno argentato con guarnizioni o fondo in metallo e tappo in plastica)

barattolo orzo interno e tappo

Be Sociable, Share!